Ricette di lamponi

Originari dell’Asia occidentale i lamponi, questi piccoli frutti così delicati e dal sapore incomparabile, si sono poi diffusi in tutta l' Europa sudorientale. Furono i Romani ed i Greci i primi ad apprezzarli per le loro virtù salutari ma è soltanto nel Rinascimento che vengono coltivati e consumati regolarmente. Poco calorici, 52 Kcal per 100 gr, i lamponi non solo sono ricchi di vitamina C, ne contengono più delle arance, ma anche di importanti quantità di sali dell’acido salicilico e di minerali come il calcio, il ferro e il magnesio. Dato che i lamponi non continuano a maturare dopo la loro raccolta, staccate dalla pianta quelli che risultano di un brillante colore rosa, fermi al tatto cioè nè troppo duri nè troppo molli. Una volta a casa, conservateli in frigo nelle loro vaschette per non più di 2 giorni e affinché il loro profumo venga esaltato al massimo, teneteli a temperatura ambiente per almeno mezzora prima di degustarli.  I lamponi sono ottimi non solo serviti al naturale con zucchero, con panna o con champagne ma anche in diverse altre preparazioni. Potete anche congelarli per fare in un secondo tempo dei coulis di  lamponi oppure una confettura di lamponi da adoperare in una dolcissima crostata di lamponi casalinga. In questo speciale trovate tantissime ricette che contemplano il loro uso: Scegliete quella preferita.

 

Periodo: Luglio- Settembre

QUI:
come lavare i lamponi