Il luogo di Aimo e Nadia - Alessandro Negrini - Fabio Pisani

Lombardia

indirizzo

Via Montecuccoli, 6 20147 Milano Tel.: 02-416886


Carte di credito

Tutte


Prezzo per persona

Alla carta: 120 euro, vini esclusi Menu degustazione: 95, 150 e 195 vini esclusi


Chiusura

sabato a mezzogiorno e domenica Ferie: 1-7 gennaio; 3 settimane Agosto


Sito web

http://www.aimoenadia.com/


Email

info@aimoenadia.com


Stefania Moroni, anima de Il Luogo di Aimo e Nadia, porta avanti, affiancata dagli chef Alessandro Negrini e Fabio Pisani, quella realtà unica creata dai suoi genitori Aimo e Nadia, che sono stati capaci di interpretare e riproporre in veste innovativa la ricca cultura della gastronomia italiana. 
Il maître di sala Nicola Dell’Agnolo e il sommelier Alberto Piras, premiato “Sommelier dell’Anno” dalla Guida I Ristoranti d’Italia 2016 de L’Espresso, compongono la squadra che fa vivere ogni giorno questo ristorante che a Milano da oltre 50 anni è emblema dell’identità gastronomica italiana nel mondo.
“La nostra cucina – racconta Stefania Moroni – è sempre in movimento tra massimo rigore nel rispetto del valore del prodotto, della sua specificità e della sua storia e la libertà di una ricerca che accoglie e fa sue le sollecitazioni che la società di volta in volta propone”.
In questo Luogo sono nati piatti che hanno scandito l’evoluzione della cucina italiana: ottime ed esclusive materie prime, frutto di ricerche e selezioni scrupolose per riportare alla conoscenza e alla ribalta anche ingredienti e tecniche poco noti o addirittura dimenticati. Un approccio di grande rispetto dei sapori originari, ricette che hanno come elemento centrale la valorizzazione di una specificità e la bontà degli ingredienti proposti in modo unico e ricco di richiami. Una cucina capace di far emergere tutta la ricchezza che solo certi cibi sanno raccontare.
Fabio Pisani e Alessandro Negrini hanno raccolto il testimone di Aimo e Nadia, elaborando una cucina in cui la memoria gustativa italiana si unisce ad un gesto contemporaneo.
“Potremmo definire la memoria gustativa – dice Fabio Pisani - come quella memoria che appartiene a ogni persona che vive in Italia, un insieme di fattori che condividiamo e che si imprimono in modo indelebile nella nostra storia personale, legata alla terra, ai profumi, ai sapori, alle differenze dei vari territori, al piacere della tavola. Noi vogliamo far rivivere nel piatto quei valori, quei ricordi che sono in tutti noi e riuscire così ad emozionare il nostro cliente”. 
“La nostra è una cucina italiana e contemporanea – spiega Alessandro Negrini - con uno sguardo al passato e uno al futuro. Recuperiamo quei profumi e sapori antichi della cucina italiana, partiamo da una base solida, quella dei territori italiani, e con un gesto contemporaneo, creativo, li riportiamo nell’attualità. Perché una cucina senza ricerca è ferma. Bisogna sapersi rinnovare, ma mantenendo sempre una propria identità. I nostri piatti non sono solo ricetta, tecnica, ma nascono dalla cura, la cura estrema di ogni singolo prodotto che usiamo e di ogni singolo passaggio che porta a comporre il piatto”.
Creatività e arte, memoria gustativa italiana e contemporaneità sono i valori forti e chiari del Luogo di Aimo e Nadia  presenti nei suoi due nuovi locali recentemente aperti a Milano il bistRo  con Rosanna Orlandi in via Bandello e Vòce   nella bella sede museale  delle Gallerie d'Italia in Piazza della Scala: uno spazio polifunzionale che comprende caffetteria con bookshop, ristorante gourmet e cocktail bar firmato.




ANTIPASTI

PASTA

ALTRI PRIMI

PESCE

UOVA

DESSERT