Ricette » altri primi » Zuppa di lenticchie con acciughe e feta
Ricette » altri primi » Zuppa di lenticchie con acciughe e feta

Zuppa di lenticchie con acciughe e feta

E' la rivisitazione fatta dal mio amico Claudio A.di una ricetta delle isole Cicladi. Si conserva bene in frigo per qualche giorno. Poi basta solo riscaldarla prima di servirla e procedere come da ricetta.

Per 6 persone

  • 300 g di lenticchie (possibilmente di Castelluccio)
  • 1 litro e mezzo di brodo vegetale
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • il gambo di un sedano
  • 3 pomodori
  • 3 patate
  • 3 cucchiai olio di oliva
  • peperoncino, un pizzico
  • sale e pepe q.b.
  • acciughe sottolio
  • formaggio Feta
  • aceto di vino bianco

Versate le lenticchie in una ciotola, copritele con dell'acqua tiepida, fatele ammorbidire per almeno 10 ore e poi scolatele bene.
Tritate finemente la cipolla, la carota, il sedano e fateli appassire in un po' di olio e un po' di brodo fino a quando risulteranno belli cremosi. Aggiungete ora le patate sbucciate e a cubetti, i pomodori sbucciati e a cubetti, condite col sale, il pepe, con il peperoncino e fate cuocere ancora per circa 5 minuti. Versate le lenticchie scolate su questa soffritto, date una bella mescolata, aggiungete circa 1 litro e mezzo di brodo e fate cuocere il tutto a fuoco moderato per circa un'ora e mezzo.
Le lenticchie a questo punto dovrebbero risultare molto tenere, quindi, col mestolo forato, raccoglietene poco meno della metà, e passatele al setaccio o passaverdure. Riversate la purea ottenuta nella pentola, amalgamate bene, aggiustate il sale ed il pepe e servite subito.
A parte servite le acciughe sottolio, il formaggio feta tagliato a cubetti piccolissimi e l'aceto: ogni commensale ne metterà un po' sul proprio piatto: di aceto solo poche gocce.

Ricette simili