Ricette » altri primi » Polenta con minestrone
Ricette » altri primi » Polenta con minestrone

Polenta con minestrone

Questa ricetta s’ispira alla classica polenta incatenata della Garfagnana.

6 persone

il minestrone

  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 1 mazzo di erbette
  • 4 zucchine
  • 3 carote
  • 3 gambi di sedano
  • 2 porri
  • 4 foglie di verza
  • 6 foglie di cavolo nero
  • 2 patate
  • 100 gr fagioli borlotti
  • 1/2 litro di brodo bollente
  • sale

la polenta

  • 300 gr di farina di mais
  • 1.2 l di acqua
  • 12 gr di sale

il condimento

  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva
  • parmigiano grattugiato

Il minestrone
Pulite le verdure, tagliatele a tocchetti e lavatele bene.
Mettetele in una pentola che possa contenerle tutte. Versateci sopra l'olio, date una bella mescolata e fate cuocere a fuoco basso senza aggiungere dell'acqua mescolando abbastanza spesso. Dopo circa mezz'ora aggiungete il brodo bollente e continuate a cuocere a fuoco basso per un altra mezz'ora il tempo necessario a che tutte le verdure risultino ben cotte. Aggiungete il sale, se necessario ed infine i dadini di pancetta o dei quadrucci di cotenna o  un fondo di prosciutto.
La polenta
Portate ad ebollizione l'acqua con il sale. Versate poi a pioggia la polenta e con l'aiuto di una frusta o di un mestolo di legno continuate a mescolare per evitare che si formino dei grumi. La polenta sarà pronta dopo circa 30-40 minuti quando si stacca facilmente dalle pareti. Deve risultare morbida.

Finitura del piatto
Mescolate la polenta al minestrone.
Servitela subito condendola con una zigzagata di olio extravergine di oliva, del pepe nero e del parmigiano.


Ricette simili