Il Blog di Mangiare Bene

Magazine

Ricette delle Feste 2020

Un Natale speciale.
Bando alla recriminazioni esagerate per mancati abbracci e baci, per lontananze da parenti o amici, per i cenoni allargati. Quest’anno il 25 dicembre chiede di essere festeggiato con il dovuto rispetto e la necessaria prudenza,“come disposto dalle autorità civili, alle quali dobbiamo obbedire”,  ha ricordato con voce ferma anche Papa Francesco. Allora ferme restando le umane malinconie e il giusto ricordo di Natali migliori, MangiareBene  cercherà di rendere ugualmente natalizi questi giorni di feste che ci vedono riuniti intorno al tavolo da pranzo. A coloro che ancora sono indecisi sul da farsi  ecco una serie di consigli semplici, semplici. Per quanto riguarda il cibo, meglio scegliere piatti facili da cucinare e che, soprattutto, possano essere preparati in anticipo in modo di arrivare a tavola rilassati. Va sconsigliata la soluzione di un pranzo in piedi o di un servizio al buffet, tutto risulterà più ordinato con gli ospiti seduti. Inoltre è bene che una sola persona si alzi da tavola al momento di servire i piatti che si susseguono. Quanto alla scelta del menu MangiareBene offre il suo aiuto con una gran varietà di ricette. Per la scelta, basta un clic e sapori, profumi, fragranze saranno già sul piatto. E a voi non resta che sorridere. Da parte mia, come ogni anno, un sincero Buon Natale. 

Gli aperitivi delle Feste
Ogni invitato avrà il suo piatto con disposti vari finger food come i  blinis al salmone e crème fraiche, mini involtini primavera vegetariani e un bicchierino di verdure miste e crema di formaggio. Il tutto accompagnato da bollicine e bevande analcoliche.

La vigilia di Natale
Quest' anno dato che gli invitati dovranno tornare nelle rispettive case entro le 22 a causa del coprifuoco, la cena della Vigilia inizierà non più tardi delle 20 e, come da tradizione, sarà  a base di pietanze di pesce e di verdure  preparate secondo le mie ricette più piacevoli. Come inizio consiglio l timballini di salmone affumicato Sissi, facili da preparare e spiegati passo per passo. A seguire la raffinata crema di Gamberi  accompagnata da crostini di pane infine i  filetti di salmone della Vigilia ideali per essere presentati  già disposti nel piatto con la loro salsina e il contorno di patatine cotte al vapore. Come dessert una dolcissima e inusuale vellutata di cioccolato e zenzero da distribuire in 6 ciotoline e da servire col panettone. 
Cliccando qui trovate tantissime alttre ricette della Vigilia dagli antipasti al dessert. Ce n'è per tutti i gusti: anche  vegetariane e gluten free.


Il Natale
I nostri affetti più stretti saranno i soli convitati di questo natalizio pranzo che avrà comunque un'impronta gourmet. Seduti intorno al tavolo, addobbato ome festa comanda, ogni ospite troverà già servite nel piatto che ha davanti le cocottine con il patè di fegatini di pollo e del pane tostato. Seguono due proposte per il primo piatto: i classici tortellini in brodo  oppure le patate ripiene di funghi ed emmental ideali in caso di ospiti vegetariani. Quest'anno, dato l'esiguo numero degli invitati, il tacchino ripieno è stato sostituito con un più ridotto rotolo di tacchino ripieno che racchiude  però gli stessi sapori di quello intero, ma che ha il vantaggio quanto a dimensioni  di essere portato a tavola già adagiato nel piatto  da portata insieme alle patate duchesse e pisellini e ceci e castagne di Natale. E in qualsiasi pranzo di Natale che si rispetti alla fine non deve mancare il panettone: ottimo semplicemente tagliato a fette oppure servito con una delicata crema di limone
Come vedete questo nostro  pranzo di Natale  pur tenendo presente il particolare momento, rispetta la tradizione di offrire piatti diversi dai soliti. Oltre a quelli sopra riportati,  potete consultare anche la vastissima scelta nella sezione ricette di Natale di MangiareBene per un Natale Gourmet dedicato a tuttii, celiaci e vegetariani compresi.  E non dimenticate di leggere il pranzo di Natale di Clelia d'Onofrio che ringrazio per il suo affetto e disponibilità. 

Il Capodanno
E' il momento di salutare la fine di un 2020 veramente orribile e di dare il bevenuto al nuovo anno con ricette a base di cibi beneauguranti. A tavola troveremo gia nel piatto la coppa de il cocktail di gamberi, una ricetta degli anni1980 che continua ad essere attuale, soprattutto in questi giorni celebrativi.  A garantire nei limiti del possibile un propizio Anno Nuovo  all’antipasto segue  un primo a base di pesce come i ravioli  al ripieno di spigola completati da una salsa di gamberi.  A seguire l'antico "portafortuna"  zampone con le lenticchie da sempre immancabile sulla tavola di capodanno.  Infine come dessert la Coppa di riso al latte "Benvenuto annio nuovo!" affinchè "l'anno che comincia sia dolce" per tutti quanti . E Poi? a nanna!
QUI 
tantissime altre ricette...tutte portafortuna. Auguri!

Ricette dai Grandi Chef
Dai Grandi Cuochi di Mangiarebene ricette di alta cucina per la vostra tavola delle feste.
QUI trovate le raffinate ricette dei Grandi Cuochi.
QUI i delivery di alcuni di loro con le proposte delle feste

E per brindare? Brindate italiano!

Avanzerà qualcosa?
IIn caso affermativo conservate nel freezer i resti del pranzo riposti con ordine negli appositi sacchetti di plastica. Prendete poi spunto da  qui per preparare tante gustose ricette con i preziosi avanzi delle Feste.