Ricette » Ricette Carne bovina » Tomaxelle - Involtini di vitello
Ricette » Ricette Carne bovina » Tomaxelle - Involtini di vitello

Tomaxelle - Involtini di vitello

Pare che questa ricetta risalga alla fantasia di Olindo Guerrini che nel suo Come si utilizzano gli avanzi in cucinala propone come ottima per recuperare gli avanzi. Piatto di recupero, ma squisito e delicato.

6 persone

  • ½ l di brodo
  • 400 gr magro di vitella tritato ( o avanzi di arrosto)
  • 8 fettine di vitello circa 400 gr
  • 50 gr di burro
  • una manciata di funghi secchi
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • maggiorana, prezzemolo
  • sugo di pomodoro fresco
  • parmigiano
  • 2 uova
  • farina
  • vino bianco secco
  • sale e pepe

Mentre ammollate i funghi in poca acqua tiepida inzuppate in poco brodo la mollica di pane (una bella manciata) e strizzatela, unitela quindi alla carne trita. Aggiungete la metà dei funghi ben strizzati, un bel pizzicone di prezzemolo e maggiorana e l’aglio, il tutto finemente tritato. Unite i pinoli e passate il tutto al mixer.

Trasferite il tutto in un capace recipiente e aggiungete le uova, parmigiano, sale e pepe, amalgamando bene il tutto. Battete le fettine di vitello e distribuite sopra il ripieno, avvolgete ad involtino legando con dello spago da cucina (oppure uno stecchino di legno) e rosolate nel burro, spruzzatele di vino bianco e, quando evaporato, unite la salsa di pomodoro e i restanti funghi; lasciate cuocere per 15’.

Ricoprite gli involtini di brodo e stemperatevi un cucchiaino di farina bianca; terminate la cottura a fuoco lento sino a che si restringe il sugo.

Servite ben caldo.