Ricette » antipasti » Gamberi di San Remo leggermente marinati e serviti con caviale e cipollotto fresco
Ricette » antipasti » Gamberi di San Remo leggermente marinati e serviti con caviale e cipollotto fresco

Gamberi di San Remo leggermente marinati e serviti con caviale e cipollotto fresco

Questo è uno dei piatti storici del grande chef Ezio Santin.

Per 1 persona

  • 5/6 gamberi
  • un cipollotto bianco fresco
  • una citronette fatta con poco succo di limone, olio extra vergine di oliva possibilmente ligure (essendo un olio non marcatissimo nei profumi)
  • sale e pepe bianco macinato fresco
  • caviale sevruga (anche se ultimamente usavo con buon successo un caviale italiano di ottima qualità)

Sgusciare i gamberi , tagliarli a metà togliendo il filo interno, stenderli sopra ad un piatto freddo e condirli con la citronette almeno una decina di minuti prima di servirli.

Tagliare per la lunga il bianco di cipollotto il più fino possibile e immergerlo in una ciotola con acqua e ghiaccio ( perderà un poco della sua forza e si arriccerà in modo da poter effettuare delle piccole rosette nel piatto).

Sistemare i gamberi in un piatto freddo formando tre rosette, appena poco sopra ai gamberi sistemare le rosette di cipollotto ben scolato e asciugato su un foglio di carta assorbente, condire pochissimo sia i gamberi che il cipollotto con poco sale e la citronette, sopra ad ogni rosetta di gamberi un cucchiaino da caffè di caviale e servire immediatamente.

Vi garantisco che nonostante la sua semplicità si tratta di un piatto meraviglioso che unisce in un contesto armonico : la dolcezza dei gamberi sostenuta dal salato del caviale e con un pizzico di piccante e freschezza data dal cipollotto.