Ratanà - Cesare Battisti

Lombardia

indirizzo

Via Gaetano De Castillia, 28 20124 Milano Tel: 02-87128855


Carte di credito

Tutte, escluso American Express


Prezzo per persona

Alla carta: 50 euro, vino escluso.


Chiusura

Aperto pranzo e cena 7 giorni su 7 Ferie: le 2 settimane centrali di Agosto 23 dicembre-6 gennaio


Sito web

http://www.ratana.it/


Email

info@ratana.it


Cesare Battisti, è uno di quei chef di poche parole ma di tanti fatti concreti.
Per parte di padre, milanese da molte generazioni, dopo diversi anni in giro per l’Europa a “farsi le ossa” come cuoco, ritorna nella sua Milano. E nel settembre 2009 con il suo socio storico Danilo Ingannamorte da vita al Ristorante Ratanà all’interno della sede della Fondazione Catella, unico edificio storico tra le nuove “futuristiche” costruzioni del Quartiere Garibaldi Porta Nuova. 
La milanesità di Cesare si sente anche nella scelta del nome dato al suo ristorante ispirato alla figura di Don Giuseppe Gervasini, detto el pret de Ratanà, prete-guaritore vissuto nella prima metà del Novecento che curava con le erbe coltivate in giardino e che era vissuto proprio in questo stesso quartiere, dove i genitori gestivano un’osteria. 
Al Ratanà viene proposta una cucina milanese e lombarda rivisitata. Questo passa attraverso ad un culto maniacale della materia prima, selezionata rigorosamente in base a qualità eccellente, località e stagionalità. Preparazioni dunque semplificate quanto a numero degli ingredienti ed esaltate invece da un gusto pulito e dalla cura nell’esecuzione. Non per niente il suo risotto alla milanese e la cotoletta vengono ritenute fra le migliori di Milano ma nel menù c’è spazio anche per piatti che nascono da una creatività culinaria più libera dando vita a piatti molto interessanti. Grande attenzione viene riposta nella scelta dei vini proponendo le migliori etichette, soprattutto italiane e con particolare riguardo a Lombardia e Piemonte. 
E, unico ristorante in Milano, ai cultori della pesca a mosca, altra grande passione di Cesare, viene riservato uno sconto speciale - solo a pranzo -presentando l'ultimo permesso.