I Due Cigni - Rosaria Morganti

Marche

indirizzo

viale Europa, 71 62010 Montecosaro Scalo (MC) 39 0733 865182


Carte di credito

tutte


Prezzo per persona

25 a 75 euro, vini esclusi Menu degustazione 50 euro, vini esclusi


Chiusura

Chiuso il Lunedì e la Domenica a cena; Ferie: variabili


Sito web

www.duecigniristorante.com


Email

info@duecigniristorante.com


Il prossimo Aprile 2020 il Ristorante Due Cigni compie 50 anni. Da Nonna Assunta e mamma Ida fino alla Chef Rosaria Morganti un legame ancestrale unito dalla quotidianità, dal provare nuovi prodotti e conservarne il ricordo. Questo immenso bagaglio culturale e pratico è il regalo più bello per Rosaria che, dopo il Liceo Classico, studia medicina e in ogni momento libero è in cucina a studiare ricette e nuovi menu. Due Cigni era ed è il punto di riferimento degli agricoltori maceratesi. Mangiare i piatti di Rosaria Morganti vuol dire, oggi, camminare le Marche. Quando arrivò il momento di decidere se continuare a studiare Rosaria scelse i fornelli. Due anni fa, accanto al grande Due Cigni, locale nostalgicamente vintage per grandi feste e banchetti che tutt’ora la nostra cuoca organizza, è nato il nuovo Due Cigni. Elegante, sofisticato, con soli 50 posti. Il laboratorio di eccellenza dove Rosaria Morganti riunisce i produttori del cuore e altri ancora che lo diventeranno dentro ricette datate mai tolte dal menu, poste accanto a piatti di nuova elaborazione dove imperano le verdure di stagione. Ai Due Cigni ogni piatto è un racconto. Che si porta dietro l’autorevolezza della storia passata e le nuove scoperte di oggi.  Non potrete dire di conoscere appieno le Marche e la cucina marchigiana classica e ben fatta senza assaggiare i piatti di Rosaria Morganti. Ogni ricetta è un viaggio che vi porterà a camminare la regione, ad annusare e assaggiare ogni suo aspetto. Dal mare alla montagna. Rosaria Morganti tende sempre alla perfezione. Vale il viaggio per i piatti tradizionali, per quelli creativi dettati dal desiderio di valorizzare prodotti locali come la pesca Saturnia o la cipolla rossa di Pedaso, per la grande carta dei vini, una delle più fornite delle Marche, e per lei. Da assaggiare assolutamente i mitici Princisgras, i vincisgrassi piatto del Buon Ricordo, la Galantina con la stracciatella e il tartufo a stagione e la Zuppetta di moscioli di Portonovo con la pesca Saturnia.