Ricette » pasta » Ravioli cinesi - Jiaozi o Yuanbao
Ricette » pasta » Ravioli cinesi - Jiaozi o Yuanbao

Ravioli cinesi - Jiaozi o Yuanbao

I Jiaozi sono i classici ravioli serviti in tutta la cina. Di solito vengono cotti al vapore o alla piastra. A Capodanno vengono chiamati Yuanbao per la loro forma di antichi lingottini d'oro ritenuti portafortuna. Per ingraziare ancora di più la buona sorte vengono aggiunti altri ingredienti portafortuna come le noccioline o anche una monetina in uno solo di loro: chi la trova sarà doppiamente fortunato.
 

Per 6 persone

l'impasto:

  • 250 gr farina
  • 150 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale

il ripieno di maiale:

  • 200 gr di lonza di maiale tritata
  • 1 carota piccola finemente tritata
  • 1 cavolo cinese, il cuore, tritato finemente
  • zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • un pizzico di zucchero
  • 1 cucchiaio di aceto di riso

il ripieno di gamberi:

  • 1 carota piccola finemente tritata
  • 1 cavolo cinese, il cuore, tritato finemente
  • 200 gr di gamberi tritati
  • zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • un pizzico di zucchero
  • 1 cucchiaio di aceto di riso

Fate una fontana con la farina mescolata al sale e versate poco per volta l’acqua calda (1 cucchiaio di farina ogni 50 ml di acqua). Lavorate la pasta fino ad ottenere un impasto molto liscio ed uniforme che farete riposare per 1 ora coperto al caldo.

Nel frattempo passate al minipimer tutti gli ingredienti del ripieno di carne e, quando risultano bene impastati, trasferiteli in una ciotola e riponeteli nel frigorifero per mezzora. 

Ripetete la stessa operazione per il ripieno di gamberi.

Entrambi gli impasti devono avere una consistenza tipo purea.

Stendete col mattarello la pasta su ripiano infarinato ad uno spessore di circa 3mm e ricavate con l' apposita formina rotonda dei cerchi di circa 8 cm.

Prendete in mano ogni dischetto, posate al suo centro un cucchiaino del ripieno e chiudeteli in modo da ottenere una mezzaluna premendo bene i bordi in modo che durante la cottura non fuoriesca il ripieno. Per facilitare questa operazione, inumidite i bordi con un po' di acqua.

Disponete i ravioli, in modo che non si tocchino, in un cestello di bamboo o una pentola per la cottura a vapore, foderata con foglie di cavolo o della carta forno bucherellata, e fateli cuocere 10/12 minuti. Serviteli accompagnati dalla salsa di soia mescolata all' aceto di riso.



Se caso mai vi avanzassero, conservateli in frigorifero, e il giorno successivo spennellateli leggermente con dell'olio di sesamo mescolato a della salsa di soia in parti uguali e "grigliateli" in una padella antiaderent

Ricette simili