Ricette » carne » Filetto di maiale al profumo di carvi
Ricette » carne » Filetto di maiale al profumo di carvi

Filetto di maiale al profumo di carvi

Il carvi o cumino dei prati ha un sapore simile a quello dell' anice e in cucina viene usato per aromatizzare soprattutto la carne di maiale. Da non confondere col cumino che ha un aroma completamente differente e viene usato soprattutto per la preparazione di curries.

4 persone

  • 8 filetti di maiale
  • 450 g di cavolo cappuccio
  • 2 noci di burro
  • 1 cucchiaino di semi di carvi (oppure in polvere)
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Mondate il cavolo e dividetelo in foglie. Sciacquatele con cura, sgocciolatele, asciugatele con un panno e riducetele a listerelle molto sottili. In una casseruola fate imbiondire l’aglio in 6 cucchiai di olio. Eliminatelo e versate le listerelle di cavolo. Incorporate l’aceto e lo zucchero e lasciate sfumare a fiamma viva. Aggiustate di sale e pepe, incoperchiate e completate la cottura per 15 minuti a fiamma dolce.
In un’ampia padella fate saltare la carne nel burro, cospargete con il carvi ridotto il polvere nel mortaio e aggiustate di sale e pepe.
Adagiate il cavolo nel piatto di portata, affiancate i filetti di maiale e servite subito.

Ricette simili