Ricette » Antipasti a base di pesce » Sushi di Hattori Hanzo

Sushi di Hattori Hanzo

E' una ricetta presente nel film Kill Bill di Quentin Tarantino. Ricco di azione e di combattimenti mozzafiato, il film, presenta anche dei momenti distensivi che serve a fornirci più dettagli sulla storia della "sposa". Per esempio, quando ricerca il famoso costruttore di spade Hattori Hanzo ormai in pensione e che ha aperto un Sushi bar a Okinawa. Mentre Hanzo le prepara un sushi si svolge una esilarante conversazione tra i due con il risultato che "la sposa" riesce a farsi fare una spada che lui immodestamente ritiene capace di tagliare perfino Dio!

6 persone

il riso

  • 600 gr di riso per sushi
  • 150 ml di aceto di riso
  • 50 gr di zucchero
  • 10 gr di zucchero

il pesce

  • 100 gr filetto di orata
  • 100 gr filetto salmone
  • 100 gr ventresca di tonno
  • 1 foglio alga yakinori
  • rafano grattugiato
  • soia
  • zenzero sottoaceto

Il riso

Versate il riso in una terrina, lavatelo bene e sgocciolatelo. Ripetete questa operazione fino a quando l' acqua risulterà completamente limpida. Dopodiché versate il riso in uno scolapasta e lo lasciate scolare per mezzora. Versate in una pentola con coperchio 600 ml di acqua, aggiungete il riso e trasferite il tutto sul fuoco. Fatelo bollire incoperchiato per 12/13 minuti a fuoco basso e 12 a fuoco medio. Non dovete mai togliere il coperchio durante la cottura. Mentre il riso cuoce preparate una soluzione con 150 ml di aceto di riso, 50 gr di zucchero e 10 gr di sale e fatela riscaldare e a bagnomaria (non deve bollire) fino a quando lo zucchero ed il sale risultano sciolti. Fate raffreddare.Dopo che il riso ha riposato, ancora caldo stendetelo su di un grande tagliere o vassoio di legno che avrete inumidito bene e allargatelo con l'aiuto di un cucchiaio di legno anche lui inumidito. Spruzzateci sopra in modo uniforme l'aceto di riso appena preparato e mescolate bene aiutandovi con una spatola o un cucchiaio di legno. Sventolate continuamente con un ventaglietto in modo che l' aceto evapori ed il riso si raffreddi velocemente. Rimarrà così bello lucido. Non è necessario usare tutto l'aceto in quanto il riso deve rimanere appiccicoso e compatto. Copritelo poi fino al momento dell' uso con un panno morbido.

Preparazione del pesce:
Comprate il pesce, che deve essere freschissimo, già sfilettato dal vostro pescivendolo di fiducia. Tagliate i pesci a fettine sottili e tagliate il foglio di alga in modo da ricavarne dei rettangoli (6 x4 cm circa) della stessa misura.

Montaggio del sushi
Inumidite le mani con acqua e aceto in modo che il riso non si appiccichi, e formate dei cilindretti di riso su cui appogerete una fettina di pesce. Disponeteli su un vassoio gli uni vicini agli altri. In ciotoline a parte mettete la soia, lo zenzero sottaceto, il rafano grattugiato. Ogni commensale intingerà i pezzetti di sushi nella salsa di soia per renderlo più saporito e poi intercalerà ogni boccone col rafano e lo zenzero, se lo vorrà.