Pasta frolla vegana

Pur richiedendo per la versione vegana ( è anche gluten free, egg free e senza lattosio) ingredienti diversi il risultato finale è molto simile a quello della versione classica. L'unica differenza è che la pasta frolla vegana risulta leggermente meno friabile e un pochino più difficile da stendere. Come la pasta frolla tradizionale, si conserva bene nel congelatore.

1 stampo 24 cm

  • 40 g farina di riso
  • 80 g di farina di mais fumetto
  • 25 g farina di mandorle
  • 30 ml olio di semi
  • 30 g burro di cacao
  • 70 g zucchero di canna
  • 40 ml acqua
  • la buccia grattugiata di un limone non trattato
  • sale, un pizzico

Fondete il burro di cacao a bagnomaria e versatelo sull'olio di semi. Versatelo nella ciotola dove avete mescolato le 3 farine con lo zucchero, il sale e la buccia di limone grattugiata. Infine aggiungete l'acqua, amalgamate bene il tutto e formate un panetto che avvolgerete nella pellicola trasparente e farete riposare in frigorifero per un' ora. Trascorso questo tempo la vostra pasta frolla vegana sarà pronta per essere utilizzata. 


Ricette simili