Per 6 persone

per la pasta frolla:

  • 250 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 180 g di burro
  • 3 tuorli d’uovo

oppure

  • un rotolo di pasta frolla pronta per l'uso

per la farcitura:

  • 6 pesche gialle mature
  • 100 ml di acqua
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di marmellata di pesca
  • 3 cucchiai di zucchero

Se usate la pasta frolla fresca non fate altro che foderare con questa pasta la tortiera, imburrata e infarinata, e poi procedete come spiegato più avanti.
Se invece preferite farla in casa, fate ammorbidire il burro fuori dal frigorifero per almeno due ore. Mettete in una ciotola la farina, lo zucchero, i tuorli d'uovo ed il burro a fiocchetti. Impastate fino a formare un impasto elastico che aiuterete a staccarsi dalle mani infarinandole regolarmente. Formate una palla e lasciatela riposare per mezz'ora in frigorifero.
Imburrate e infarinate una tortiera a bordo estraibile del diametro di 24 cm e foderatela con la pasta che avrete steso, con l'aiuto di un mattarello, su di un piano infarinato. Punzecchiate la pasta con una forchetta, ricopritela con carta oleata su cui verserete dei fagioli secchi e fate cuocere in bianco nel forno a 190° per circa quindici minuti poi, per asciugare meglio il fondo della pasta, togliete carta e legumi e fate cuocere per pochi minuti ancora in modo che diventi bella dorata. A questo punto sfornatela e fatela raffreddare.
Nel frattempo lavate bene le pesche, tagliatele a metà e fatele cuocere in una padella, la parte tonda rivolta verso il basso, dove avete fatto sciogliere lo zucchero nell'acqua. Il fuoco deve essere dapprima non troppo forte in modo che le pesche perdano un po' del loro succo e poi potete alzarlo continuando la cottura fino a quando l'acqua è quasi tutta evaporata, la buccia diventa caramellata e la polpa morbida. Ogni tanto, durante la cottura, bagnate le pesche con il loro sughetto. Tenetele poi da parte.
Spalmate il fondo di pasta frolla con 3 cucchiai di marmellata di pesche ed adagiatevi sopra le pesche con la parte concava rivolta verso l' alto oppure, se preferite, tagliate a spicchi. Per ultimo, spennellatele con 3 cucchiai di marmellata di pesca che avete fatto cuocere in un pentolino con altrettanti cucchiai di zucchero fino a quando lo zucchero si è completamente sciolto ottenendo così una gelatina.