Limoni confit

I limoni confit o in salamoia sono una specialità molto usata nella cucina marocchina e in quella mediorientale per insaporire diverse preparazioni a base di carne e di pesce. Praticamente sono dei limoni che per essere meglio conservati, vengano "canditi" con il sale grosso che li preserva a lungo.
 

  • 4 limoni biologici non trattati + il succo di uno o più limoni per ricoprirli
  • 80 gr circa di sale grosso
  • 1 barattolo da 750 ml

Lavate bene i limoni spazzolandoli sotto l'acqua fredda. Asciugateli bene ed effettuate un taglio a croce, senza arrivare fino in fondo in modo che i limoni rimangano attaccati alla base, tipo petali di un fiore.
Inserite in ogni limone un cucchiaio di sale grosso e richiudete gli spicchi stringendoli bene in modo da ricompattare il frutto. Versate sul fondo del barattolo precedentemente sterilizzato un cucchiaio di sale grosso, inserite i limoni, pressateli bene colmando lo spazio tra di loro con dell'altro sale grosso e ricopriteli a filo con il succo di limone filtrato in modo che i limoni ne rimangano ben ricoperti e infine chiudete bene il vostro barattolo. Fatelo riposare per circa 30 giorni in un luogo asciutto al riparo della luce.
Al momento di usarli, sciacquateli bene, scartate la polpa e usate solo la buccia tritata finemente. Una volta aperto, il barattolo va conservato nel frigorifero.
Ne basta pochissima perché il suo sapore è piuttosto concentrato e forte.

Ricette simili