Ricette » dessert » Crostata di ricotta con le visciole
Ricette » dessert » Crostata di ricotta con le visciole

Crostata di ricotta con le visciole

Le visciole possono essere sostituite con amarene.

Per 6 persone

la pasta frolla:

  • 300 g di farina
  • 150 g di burro
  • 3 tuorli
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 120 g di zucchero

il ripieno:

  • 500 g di ricotta
  • 80 g di gocce di cioccolato
  • 150 g di zucchero a velo
  • 1 bicchierino di maraschino
  • 200 g di visciole sotto sciroppo

Se usate la pasta frolla pronta per l'uso non fate altro che foderare con questa pasta la tortiera, imburrata e infarinata, e poi procedete come spiegato più avanti.
Se invece preferite fare tutto in casa, preparate la pasta frolla impastando velocemente e a mano gli ingredienti. Quando risulteranno ben amalgamati, fatene un panetto, copritelo con la pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Per il ripieno: setacciate la ricotta, ben sgocciolata. Amalgamatela con lo zucchero, le gocce di cioccolato, il maraschino. Scaldate il forno a 180°C.
Dividete la pasta frolla in due: una parte servirà per foderare uno stampo da crostata da 22-24cm, l'altra per fare le striscioline da copertura.
Scolate le visciole dal loro liquido e sistematele alla base della crostata, quindi versatevi il composto di ricotta e livellate la superficie.
Con la pasta frolla rimanente preparate le classiche strisce, da disporre a grata sulla crostata.
Infornate e cuocere per 15 minuti, quindi abbassate la temperatura a 160°C e proseguite per altri 30 minuti circa.