Ricette » antipasti » Salmone marinato con salsa all' aneto
Ricette » antipasti » Salmone marinato con salsa all' aneto

Salmone marinato con salsa all' aneto

Va preparato con qualche giorno di anticipo. L'ideale: 3 giorni.

il salmone

  • 1 salmone da 1,800 kg
  • 50 g di sale grosso
  • 1 mazzetto di aneto fresco
  • 1 bicchiere di Marsala

la salsa all'aneto

  • 1 mazzetto di aneto
  • 30 g di burro
  • 30 g di farina
  • 1/2 l di brodo di dado caldo
  • sale q.b.
  • 1 tuorlo
  • 3 cucchiai di panna

Tagliate il salmone nel senso della lunghezza in due metà.

Pulitelo con cura, togliete la testa e disliscatelo facendo attenzione che la pelle rimanga intera e attaccata al filetto.

Cospargete ogni metà con uno strato di sale, di aneto e di marsala ben mescolati.

Sovrapponete poi le due metà in modo che la pelle rimanga rivolta all' esterno.

Avvolgete il salmone in un foglio di alluminio, appoggiatelo su di un piatto e sopra il pesce mettete dei pesi (2 kg circa).

Lasciatelo marinare per 48 ore in frigorifero girandolo e rimettendolo sotto pressa dopo un giorno.

Al momento di servire, scartate il pesce avendo cura di togliere l'acqua che si sarà raccolta.

Affettatelo e poi servitelo subito con burro e crostini o con la salsa all'aneto.

La salsa all' aneto
Lavate l'aneto e tritatelo fine. Fate sciogliere in una casseruola il burro e soffriggetevi metà dell'aneto. Unitevi la farina e fatela imbiondire. Versate quindi lentamente il brodo caldo mescolando continuamente, perché non si formino grumi. Lasciate cuocere la salsa per circa 7 minuti. A parte frullate l'uovo con la panna e incorporate il tutto alla salsa dopo averla tolta dal fuoco. Da ultimo aggiungete l'aneto rimasto. La salsa si può servire calda o a temperatura ambiente.

Ricette simili