Ricette » Ricette di pasta Fatta in casa » Pasta fresca: impasto classico
Ricette » Ricette di pasta Fatta in casa » Pasta fresca: impasto classico

Pasta fresca: impasto classico

Questo tipo di impasto è ideale per fare tagliatelle, pappardelle, lasagne, cannelloni. Per quanto riguarda l'impasto per fare i ravioli aggiungete a questa ricetta 2 tuorli oltre alle 2 uova già presenti.

6 persone

  • 250 g farina
  • 2 uova
  • 20 ml olio extravergine di oliva
  • 10 ml acqua
  • 1 pizzico di sale

Mettete nell'impastatrice tutti gli ingredienti e fatela andare a velocità medio-bassa. Quando si forma una palla che si stacca dai bordi della ciotola vuole dire che è pronta. 
Toglietela dall'impastatrice, trasferitela su di un piano infarinato e lavoratela manualmente in modo da ottenere un impasto dalla consistenza simile a quella del lobo delle orecchie.
Copritela con la pellicola trasparente e fatela riposare fuori dal frigorifero per un'ora. Trascorso questo tempo tiratela col mattarello su un piano infarinato fino ad uno spessore di un dito. Passatela poi nella macchina tirasfoglia ricordandovi di infarinarla leggermente ad ogni passaggio. Se avete una macchina per pasta con inclusi gli accessori per fare le tagliatelle, i canelloni, le papardelle e ravioli proseguite come da istruzioni della macchina altimenti altrimenti l'impasto è pronto quando la sfoglia esce sottilissima e quasi trasparente.
Poi procedete così:
cannelloni e lasagne
Ritagliate la pasta in modo da ottenere rettangoli di circa 6 cm di larghezza. Nel caso dei cannelloni, ritagliate ogni striscia a metà in modo da ottenere dei rettangoli di 10 x 6 cm.
tagliatelle e pappardelle
Arrotolate l'impasto 5 volte su se stesso in modo da ottenere un rettangolo largo 3 dita. Per le tagliatelle taglierete lungo il lato corto del rettangolo in modo da ottenere strisce da 1 cm, mentre per le pappardelle da 2 cm.
 


Ricette simili