Ricette » pasta » Cappellacci di nocciole del Piemonte con pere Martin al vino rosso
Ricette » pasta » Cappellacci di nocciole del Piemonte con pere Martin al vino rosso

Cappellacci di nocciole del Piemonte con pere Martin al vino rosso

Potete prepararli in anticipo e congelarli. Al momento di cuocerli, tuffateli ancora congelati nell' acqua bollente. Il tempo di cottura sarà leggermente più lungo.
 

Per 6 persone

per la sfoglia:

  • 300 gr di farina di grano duro
  • 250 gr di farina 00
  • 150 gr di crema di nocciole non zuccherata
  • 2 uova
  • 13 tuorli
  • 2 dl di acqua
  • sale e pepe q.b.

per le pere e la farcia:

  • 6 pere Martin tagliate in 4
  • 25 gr di zucchero
  • 6 chiodi di garofano
  • 1 stecca di cannella
  • 1 litro di vino rosso
  • 250 gr di ricotta
  • 3 cucchiai di crema di nocciole non zuccherata
  • sale e pepe
  • parmigiano q.b.

per la salsa:

  • salsa di cottura delle pere
  • 30 gr di burro

Preparare la sfoglia unendo tutti gli ingredienti; impastare fino a formare una palla e fare riposare per un ora.

Cuocere le pere nel vino rosso, zucchero e profumi.

Preparare la farcia unendo gli ingredienti uno a uno a freddo.

Aiutandovi col mattarello tirare la pasta in modo da ottenere delle sfoglie belle sottili e spennellare con il bianco dell'uovo montato per dare aderenza.

Con una formetta rotonda ritagliare la sfoglia in modo da ottenere dei cerchi su cui deporre un po' dell' impasto al centro.

Richiudete il cappellacio facendo aderire bene i bordi della pasta fra di loro e poi unendoli per le punte.

Cuocere i cappellacci per 6 o 7 minuti, scolarli e versarli nella padella col burro e delle nocciole tritate.

Spolverare con il parmigiano e disporli nel piatto, guarnendoli con la salsa di cottura delle pere e i cubetti di pera cotte nel vino.


Ricette simili