Ricette » conserve » Gelatina di albicocche
Ricette » conserve » Gelatina di albicocche

Gelatina di albicocche

  • 1 kg di albicocche, lavate
  • 300 gr di zucchero
  • acqua: q.b. per coprirle a filo

Dividete a metà le albicocche e togliete il loro nocciolo.
Trasferitele in una casseruola, copritele a filo con l'acqua e fatele cuocere a fuoco lento fino a quando sono diventate tenere.
Rivestite un setaccio di metallo o di nylon con una tela sottile leggermente inumidita, appoggiatelo su una terrina di vetro capiente, versateci le albicocche calde e fate filtrare per tutta la notte il succo senza mai schiacciare la frutta.
Il mattino successivo versate il succo, circa 600 gr. nell'apposita pentola e unite metà del suo peso di zucchero.
Fate bollire a fuoco molto basso per qualche minuto, mescolando continuamente in modo che lo zucchero si sciolga bene. Quando si è sciolto, aumentate la fiamma e fate cuocere, togliendo la schiuma che mano a mano si forma con l'aiuto della schiumarola mescolando abbastanza sovente. Quando il composto si fa più denso e incomincia a scivolare lentamente dal cucchiaio, la gelatina ha raggiunto la giusta consistenza. Toglietela subito dal fuoco, fatela raffreddare per circa 10 minuti e, se ce ne fosse bisogno, schiumate ancora con la schiumarola prima di versarla nei vasi tiepidi e perfettamente puliti.
Chiudeteli subito con la gelatina ancora calda e conservate in luogo asciutto e buio fino al momento dell'uso.