Ricette » altri primi » Taralli pugliesi
Ricette » altri primi » Taralli pugliesi

Taralli pugliesi

I taralli possono essere aromatizzati diversamente, aggiungendo semi di finocchio, origano, peperoncino, cipolle disidratate, pomodori secchi sminuzzati.

Per 4 persone

  • 500 g di farina 00
  • 100 ml di acqua
  • 150 ml di olio extra vergine d'oliva
  • 50 ml di vino bianco secco
  • sale
  • un cucchiaio di semi di finocchio

Sul piano di lavoro disporre la farina a fontana, allargare e versare al centro olio, vino e un pizzico di sale.

Aggiungere gli ingredienti scelti per aromatizzare i taralli.

Impastare bene fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Dividere l’'impasto in più porzioni, formare dei cordoncini e poi tagliarli ogni 8 cm; prendere le estremità e chiuderle formando un anello.

Scaldare il forno a 200C.

Portare ad ebollizione abbondante acqua salata, buttarvi i taralli pochi alla volta, estrarli appena tornano a galla.

Disporli su un canovaccio pulito (anche se lavato in lavatrice conviene farlo bollire per eliminare ogni traccia di detersivo).

Allineare i taralli in una teglia oleata e fare cuocere per 20 minuti circa, fino a che risulteranno dorati.


Ricette simili