Ricette » altri primi » Sformato ai germogli di luppolo e chenopodio
Ricette » altri primi » Sformato ai germogli di luppolo e chenopodio

Sformato ai germogli di luppolo e chenopodio

È una particolarissima ricetta di Livio G., primario di un grande ospedale torinese e cuoco molto raffinato.
La besciamella la potete comprare già pronta per l'uso: ottima!

Per 6 persone

Per lo sformato:

  • 75 g di germogli di luppolo (fuori stagione si possono usare anche spinaci)
  • 75 g di germogli di chenopodio (fuori stagione si possono usare anche spinaci)
  • 4 uova
  • burro
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 250 ml di salsa Béchamel
  • farina q.b.
  • sale e pepe

Per la salsa:

  • 1 peperone rosso
  • panna da cucina
  • burro
  • sale

Lavate le verdure in abbondante acqua, sgocciolatele e passatele al burro in una casseruola, fino a cottura.

A parte preparate la besciamella, quindi incorporatevi le verdure finemente tritate. Unite le uova e il parmigiano e frullate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e piuttosto denso.

Imburrate e infarinate degli stampini monoporzione, versatevi il composto e cuocete a bagnomaria a fuoco dolce fino a che sia solidificato.

Nel frattempo preparate la salsa scottando il peperone in acqua bollente. Poi spellatelo, pulitelo e fatelo appassire in poco burro. Passatelo poi al mixer, aggiungete 4 cucchiai di panna, amalgamate bene, regolate di sale e riscaldate la salsa.

Rovesciate gli sformati con delicatezza e sistemateli sui piatti da portata, copriteli con qualche cucchiaio di salsa bollente al peperone e servite.


Ricette simili