Ricette » altri primi » Pisarei e fasò
Ricette » altri primi » Pisarei e fasò

Pisarei e fasò

I pisarei e fasò, gnocchetti fatti con farina e pangrattato, sono un piatto tipico della cucina piacentina. E' una ricetta che risale al Medioevo e nella sua versione originale non venivano usati fagioli borlotti ma quelli con l'occhio e soprattutto non era previsto l’uso dei pomodori, che vennero introdotti in Europa solo in seguito alla scoperta del Nuovo Mondo Venivano offerti ai pellegrinii che percorrevano la via Francigena che portava a  Roma, la capitale della cristianità. 

Per 6 persone

per gli gnocchetti:

  • 500 g di farina
  • 100 g di pane grattugiato
  • acqua q.b.

per il sugo:

  • 60 g di burro
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • 3 cucchiai di trito aromatico (carota, cipolla, sedano)
  • 50 g di pancetta tesa
  • 300 g di passata di pomodoro
  • 300 g di fagioli borlotti lessati a metà cottura

Disponete sulla spianatoia farina e pane e aggiungete acqua calda quanto basta per ottenere un impasto sodo. Stendetelo sul piano di lavoro in uno strato alto 1 cm e tagliatelo a striscie. Rompete le striscie in pezzetti piccoli, che arrotolati con la pressione del pollice formino tanti piccoli gnocchetti.

Lessate i gnocchetti in acqua bollente salata per 15-20 minuti e conditeli con il sugo che avrete preparato facendo appassire nell'olio e burro il trito aromatico, aggiungendo poi la pancetta e la passata di pomodoro.

Per ultimi aggiungete i fagioli cotti a fuoco basso finchè saranno diventati belli teneri.

Ricette simili