Ricette » altri primi » Gnocchetti di stoccafisso in salsa marinara
Ricette » altri primi » Gnocchetti di stoccafisso in salsa marinara

Gnocchetti di stoccafisso in salsa marinara

Per 6 persone

  • 250 g di stoccafisso bagnato
  • 250 g di patate bollite e passate al passaverdure fine
  • 20 g di farina bianca 00
  • 6-8 gamberoni rossi sgusciati
  • 200 g di vongole veraci
  • 200 g di cozze piccole e saporite
  • 2 pomodori maturi, ma ben sodi
  • 2 spicchi di aglio
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 ciuffetto di prezzemolo con il gambo
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/2 litro di latte
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Mettere a bagno le vongole e le cozze in una pentola coperte di acqua fresca con un pugno di sale grosso marino e lasciarle così a bagno per un paio di ore.

Scottare i pomodori in acqua bolente un minuto e raffreddarli subito dopodiché sbucciarli, privarli dei semi e tagliarli a dadini possibilmente della stessa misura.

Prendete lo stoccafisso che avrete già pulito dalle lische e dalla pelle e fatelo cuocere tagliato a piccoli pezzi nel latte che avrete messo precedentemente a scaldare con 2 cucchiai di olio e un cucchiaino di sale per 10 minuti.

Togliete il pesce dal latte e passatelo al mixer in modo da ridurlo ad una pasta consistente che mischierete impastandolo bene alle patate passate aggiungendo poco a poco la farina bianca.

Con questo impasto ricavate dei bastoncini di pasta di 3 cm circa di diametro che taglierete traversalmente in pezzi non più lunghi di 3 cm allineandoli su di un vassoio infarinato senza farli toccare uno all'altro.

Mettete una grossa pentola di acqua salata a bollire che vi servirà per la cottura dei gnocchi, nel frattempo scolate bene dall'acqua le vongole e le cozze e fatele aprire a fuoco vivo in una pentola con il vino bianco, l'aglio non sbucciato ma solamente schiacciato e il prezzemolo coi gambi.

Appena le cozze e le vongole si saranno aperte togliete la pentola dal fuoco in modo da non passare di cottura i pesci, scolateli e appena possibile toglietele dai gusci mettendoli nella loro acqua di cottura precedentemente passata e filtrata dalla eventuale sabbia che potrebbero contenere.

Fate scaldare 4 cucchiai di olio in una padella di giuste proporzioni e appena l'olio è caldo mettetevi i gamberoni tagliati in due, salate e pepate facendo cuocere per non più di 2 minuti aggiungendo poi i frutti di mare sgusciati il pomodoro a dadini e un mezzo bicchiere circa dell'acqua di cottura dei molluschi, continuate la cottura per pochi minuti aggiungendo il prezzemolo tritato e 3 cucchiai di olio, spegnete il fuoco e cominciate a cuocere i gnocchi buttandoli nell'acqua bollente salata e scolandoli dopo pochi minuti. Potete cuocerli in due tempi mettendo quelli scolati dalla prima cottura direttamente nella padella dove sono stati cotti i gamberi e una volta terminata la seconda cottura rigirarli bene nella salsa e servirli delicatamente in piatti fondi caldissimi.

Per chi ama il gusto dello stoccafisso vi garantisco che sarà una piacevole sorpresa e se non disdegnate il gusto dell'aglio potrete mettere prima di scolare i gnocchi uno spicchio di aglio tritato fine nella salsa.

Ricette simili