Per 6 persone

  • 1 verza di circa 1 kg
  • 1 cipolla tritata
  • erbe aromatiche
  • 500 gr carne tritata di maiale
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale, pepe
  • olio

Scartate le foglie esterne della verza, quindi staccatene 16 intere che farete cuocere, poche per volta, per circa 5 minuti,in acqua bollente salata e farete poi asciugare su un canovaccio pulito tamponandole bene.
In un tegame fate appassire la cipolla nell'olio e le erbe aromatiche, aggiungete la carne tritata e insaporite col sale e con il pepe. Togliete dal fuoco e aggiungete le uova, il pangrattato e due foglie di verza tritata.
Mescolate bene e farcite ogni foglia di verza con uno o due cucchiai di questo composto, avvolgete la foglia sul ripieno, chiudete a pacchetto in modo da formare degli involtini che adagerete uno accanto all'altro con la parte ripiegata verso il basso in una pirofila cosparsa con un po' di olio.
Zigzagate gli involtini con un filo d'olio e infornate a 200° per 15/20 minuti il tempo necessario a che si dorino bene. Nel canavese vengono serviti col suèt gris, una polenta alle erbe selvatiche.


Ricette simili