Ricette » antipasti » Cous cous freddo all'’indiana
Ricette » antipasti » Cous cous freddo all'’indiana

Cous cous freddo all'’indiana

Seguendo le istruzioni sui pacchetti di couscous precotto, si rischia di ottenere un pappone stracotto: l'errore è aggiungere acqua bollente e in quantità esagerata.
Usate acqua appena tiepida e un uguale volume di couscous e acqua e con un minimo intervento manuale si ottiene un couscous arioso e leggero.

Per 6 persone

  • 500 g cous cous precotto
  • 500 ml acqua
  • 50 g di uvetta sultanina
  • 700 g di petti di pollo bolliti e tagliati a cubetti
  • 2 cucchiaini di curry dolce in polvere
  • olio extravergine di oliva
  • succo di limone
  • sale
  • pepe
  • salsa di mango

Aggiungete l'olio all'acqua e mescolate. Versatela sul couscous che avrete messo in un recipiente molto grande in modo che abbia spazio per gonfiarsi, mescolando (o meglio "zigzagando") con una forchetta in modo che venga assorbita. È importante non ammassarlo in un recipiente troppo piccolo. Lasciatelo così per 10-20 minuti.

Ungetevi le mani con un po' d'olio e usatele per lavorare il couscous. Dovete prenderne un po' fra le mani e sfregarlo delicatamente fra i palmi e le dita, facendolo poi ricadere nel piatto. In questo modo lo sgranate e romperete le "pallottole" di couscous che si fossero fermate. Lo scopo è di ottenere un couscous in cui i grani siano separati e il tutto "leggero e arioso".

Assaggiate il couscous e aggiungete del sale se necessario.

Nel frattempo tagliate a cubetti il pollo e fate ammollare l'uvetta in un po' di acqua. Versateil cous cous in una insalatiera, mescolatelo con la polvere di curry e conditelo con 3 cucchiai di olio e uno di limone. Aggiungete il pollo e l'uvetta amalgamate bene il tutto assaggiate per vedere se dovete aggiungere dell'altro sale o pepe e lasciate per 2 ore a riposare in frigorifero.

Al momento di servire, versate il cous cous su di un piatto e accompagnatelo, se vi piace, con la salsa di mango.


Ricette simili