Ricette » altri primi » Vol au vent
Ricette » altri primi » Vol au vent

Vol au vent

Si pronuncia volovòn, e può essere riempito da diverse preparazioni a base di pasta, verdure, carne e pesce. Se non avete tempo lo potete ordinare dal vostro panettiere. Di misure più piccole si trovano già pronti per l'uso nei supermercati

Per 6 persone

  • 1 panetto di pasta sfoglia surgelata

Su un piano infarinato stendete la pasta sfoglia, scongelata a temperatura ambiente, in un quadrato dallo spessore di circa 1 cm e, dopo aver posto sopra il coperchio di una pentola dal diametro di circa 25 cm tagliate intorno al perimetro con un coltello affilato. Appoggiate sul disco ottenuto un coperchio più piccolo (dal diametro di circa 20 cm) e con la punta del coltello incidete la pasta senza però tagliarla. Spenellate con l'uovo la superficie della pasta evitando accuratamente di bagnare i bordi in quanto ciò impedirebbe al vol au vent di alzarsi.

Mettete il vol au vent su una teglia foderata con della carta da cucina ed infornate a 200 gradi per circa 20 minuti, tempo necessario perché si alzi ed acquisti un bel colore dorato. Quando ancora caldo, con la punta di un coltellino togliete il coperchio e con un cucchiaio togliete la pasta non cotta all'interno.

Potete prepararlo con qualche giorno di anticipo: per mantenerlo croccante, quando si è del tutto raffreddato, avvolgetelo con delicatezza in carta stagnola.


Ricette simili