Ricette » altri primi » Gratin di ceci e cime di rapa
Ricette » altri primi » Gratin di ceci e cime di rapa

Gratin di ceci e cime di rapa

Un piatto saporito e sostanzioso che s'ispira ai sapori della cucina pugliese ma che di fatto ha le sue radici nella cucina provenzale.

Per 6 persone

  • 500 g di ceci ammollati e bolliti, conservando il liquido di cottura
  • 1.200 kg di cime di rapa
  • Aglio e peperoncino, q.b.
  • 1 lattina di pelati
  • 10-12 pomodori secchi sott’olio, tritati grossolanamente
  • 10-12 filetti di acciuga sott’olio
  • 150 g di provolone piccante, a dadini
  • 40 g di pecorino grattugiato
  • 100 g di pane tipo di Altamura, senza crosta
  • 1 bicchiere scarso di latte
  • 2 cucchiai di farina per polenta
  • Un coccio da forno di 30-32 cm di diametro, unto d’olio

Scaldate il forno a 200°. Spezzettate il pane e bagnatelo con il latte. B

ollite le cime di rapa, strizzatele bene e ripassatele in padella con olio, aglio e peperoncino. Mischiate i ceci scolati con le cime di rapa e conditeli generosamente con dell'’olio. Versatene la metà nel coccio. Coprite i ceci con i pelati spezzettati, i pomodori secchi e il provolone. Coprite con i ceci rimasti. Versate adesso un po’ del liquido di cottura dei ceci: dovrà quasi arrivare al bordo del coccio e intravedersi.

Strizzate il pane, aggiungete il pecorino e riducete il tutto a pappa.

Distribuite questo composto sul gratin, cercando di coprire tutta la superficie. Cospargete con la farina di polenta. Zigzagate generosamente con olio.

Infornate per un’' ora circa o fino a che il sopra sia dorato scuro. Fatelo riposare fuori dal forno per 10 minuti prima di servirlo.

Ricette simili