Ricette » dessert » La corteccia di patate
Ricette » dessert » La corteccia di patate

La corteccia di patate

Crema di patate alla vaniglia e gelato al rosmarino

Terra

  • 150 gr pane integrale ( con semi di lino, zucca, girasole e sesamo ),150 gr nocciole del Piemonte, 70 gr pane grattugiato al nero di seppia.

Gelato al rosmarino

  • 470 gr di latte intero, 40 gr panna ( 35 % materia grassa), 100 gr zucchero, 13 gr glucosio, 27 gr latte magro in polvere, 13 gr burro, 3 gr di neutro per gelati, 10 gr di aghi di rosmarino.

Crema di patate alla vaniglia

  • 250 gr patate cotte in acqua,125 gr panna,100 gr latte, 30 gr olio oliva, 70 gr zucchero a velo,1 bacca vaniglia.

Acqua di patate e rosmarino

  • 600 gr acqua, 70 gr bucce di patate arrostite, 25 gr zucchero, un rametto di rosmarino.

Gelatina di patate e rosmarino

  • 600 gr di acqua di patate e rosmarino, 8 gr agar

Corteccia di patate

  • 4 patate ( varietà Bologna ) di media grandezza

Corteccia di topinambur

  • 4 topinambur

Polvere di rosmarino

  • rosmarino

Quinoa soffiata

  • 100 gr di quinoa gialla, 1,5 L di acqua

Pepite oro

  • Granella di mandorle ricoperte di polvere d’oro

Erbe

  • Oxalis, achillea ( achillea millefolium ), rumex sanguineus, fiori di rosmarino ( rosmarinus officinalis )

Terra
Tagliare il pane integrale in cubetti, tostarlo in padella con olio, aglio e rosmarino e lasciarlo raffreddare. Mixare assieme agli altri ingredienti

Gelato al rosmarino
Mixare latte, zucchero, glucosio, latte in polvere ed il neutro; portare ad 80 C ed aggiungere gli aghi di rosmarino; raffreddare sino a 40 C ed aggiungere ancora la panna ed il burro. Mettere in frigo per 12 ore. Quando il composto sarà freddo togliere il rosmarino ed inserire in un bicchiere PACO JET ed abbattere.

Crema di patate alla vaniglia
Mixare tutti gli ingredienti e conservare in una tasca da pasticceria.

Acqua di patate e rosmarino
Mettere tutti gli ingredienti in un sacco da cottura per sotto vuoto e cuocerli per 30 minuti a 65 C a vapore.

Gelatina di patate e rosmarino
Sciogliere l'agar in 200 gr di acqua di patate e rosmarino quindi portare a bollore girando sempre con una frusta; aggiungere il resto dell'acqua e lasciare rapprendere in frigorifero. Quando la gelatina sarà compatta mixarla e conservare in una tasca da pasticceria.

Corteccia di patate
Cuocere le patate, ricoperte di sale grosso, in forno a 175°c per circa 60 minuti. Quando sono ancora tiepide, tagliarle per il senso della lunghezza e scavarle delicatamente con l'aiuto di un cucchiaino da caffè. Eliminare tutta la polpa ( che useremo per altre preparazioni ), lasciando intatta la pelle. Essiccare le patate a 45°C per 4/5 ore; quindi friggerle in olio di semi a 160°C per pochi istanti. Asciugare.

Corteccia di topinambur
Cuocere i topinambur in acqua sino a cottura. Quando sono ancora tiepidi, tagliarli per il senso della lunghezza e scavarli delicatamente con l'aiuto di un cucchiaio da caffè. Eliminare tutta la polpa ( che useremo per altre preparazioni ), lasciando intatta la pelle. Essiccare le bucce di topinambur a 45°C per 4/5; quindi friggerle in olio di semi a 160°C per pochi istanti. Asciugare.

Polvere di rosmarino
Essiccare del rosmarino ( utilizzare solo gli aghi eliminando la parte più coriacea del ramo ) ad una temperatura di 40ºC e mixarlo.

Quinoa soffiata
Cuocere la quinoa in acqua per una ventina di minuti circa; scolarla e lavarla bene sotto acqua corrente. Essiccarla per 5/6 ore ad una temperatura di 45ºC; quindi friggerla a 170°C

Presentazione del piatto
Fare una traccia di gelatina di patate e rosmarino alla base di un piatto piano e ricoprire con la terra. Disporre sopra la terra la quinoa soffiata, le pepite d'oro, la polvere di rosmarino e due pezzetti di corteccia di topinambur. Fare qualche spuntone di crema di patate alla vaniglia e terminare con il gelato al rosmarino, la corteccia di patata e le erbe aromatiche.

Ricette simili