Ricette » dessert » Crostata di fragoline
Ricette » dessert » Crostata di fragoline

Crostata di fragoline

Per 6 persone

la frolla

  • 150 g di zucchero
  • 300 g di farina bianca
  • scorza di limone
  • pizzico di sale
  • 150 g di burro
  • 3 tuorli d'uovo

oppure

  • 1 panetto di pasta frolla già pronto per l'uso

la farcitura

  • 500 g di fragoline di bosco
  • 150 g di zucchero
  • 1 litro di latte
  • bacello di vaniglia
  • 50 g di farina bianca
  • 3 tuorli
  • 1 bicchiere scarsi Marsala secco
  • 100 g di panna
  • burro per imburrare stampo

Se usate la pasta frolla pronta per l'uso non fate altro che foderare con questa pasta la tortiera, imburrata e infarinata, e poi procedete come spiegato più avanti.
Se invece preferite fare tutto in casa, versate sulla spianatoia 300 gr di farina, 150 gr di zucchero, un pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone, mescolate bene gli ingredienti, fate la fontana, gettatevi nel mezzo 150 gr di burro a pezzetti e i tre tuorli. Impastate bene il tutto e fate una palla che metterete in frigorifero per 2 ore avvolta in carta oleata.
Lavate le fragoline in acqua gelata e conservatele in una terrina.
Mettete sul fuoco il latte con il bacello di vaniglia e 150 gr di zucchero. Versate in una terrina tre tuorli e gr 50 di farina; con un cucchiaio di legno mescolate bene unendo poco alla volta mezzo bicchiere scarso di marsala badando nel modo più assoluto di non fare grumi; quindi aggiungete - sempre mescolando - tutto il latte bollente. Versate il composto nella casseruolina che è servita a fare bollire il latte, ponetela di nuovo sul fuoco e, senza smettere di mescolare, lasciatevela sino a quando il composto avrà alzato il bollore. Mettete la crema in una terrina e lasciatela raffreddare.
Imburrate uno stampo per crostate del diametro di 28 cm., spolverizzatelo con un poco di farina e scuotendo, fate scendere la farina eccedente. Togliete dal frigorifero la pasta e, con l'aiuto del mattarello, stendetela in modo da fare un disco largo quanto basta a rivestire il fondo e i bordi dello stampo: dopo averlo rivestito rivoltate la pasta ai bordi in modo che sia tutta della medesima altezza poi pizzicatela e con una forchetta sforacchiatela sul fondo. Se invece usate la pasta frolla già pronta, stendetela direttamente sulla tortiera procedendo poi come spiegato sopra. Copritela con un foglio di carta da forno e ponete su di essa dei fagioli secchi: fatela cuocere in bianco nel forno a 190° per circa quindici minuti poi, per asciugare meglio il fondo della pasta, togliete carta e legumi e fate cuocere per pochi minuti ancora in modo che diventi bella dorata. A questo punto sfornatela e fatela raffreddare e accomodatela su un piatto di portata.
Montate la panna e unitela alla crema - ormai fredda -. Spalmate questa crema sulla crostata, livellatela bene e ricopritela con le fragoline e lo zucchero a velo.