Per 6 persone

ci serve:

  • 1 litro di latte
  • 7 uova
  • 2 tuorli
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di vaniglia

per il caramello:

  • 100 gr di zucchero
  • 3 cucchiai di acqua
  • 2 cucchiaini di succo di limone

Portate e ebollizione il latte con la vaniglia e fatelo sobbollire a fiamma bassissima anche per un ora in modo che si restringa bene: in questo modo la crème caramel avrà un sapore intenso e inconfondibile. Poi fatelo intiepidire.
In un pentolino preparate il caramello facendo sciogliere a fuoco
medio lo zucchero nell'acqua e aggiungendo il succo di limone.
Fate cuocere senza mescolare ma muovendo con movimento rotatorio il pentolino e quando lo zucchero ha preso un bel colore dorato, togliete il pentolino subito da fuoco e versate il caramello in una forma da savarin (col buco centrale) dalla capienza di 2 litri oppure in una forma rettangolare facendo in modo che tutto il fondo e le pareti fino a metà ne vengano ricoperte.
Mescolate le uova con lo zucchero in una ciotola e versatevi sopra il latte mescolando continuamente in modo che si amalgami bene e versate il tutto nello stampo precedentemente caramellato.
Scaldate il forno a 150° prendete una teglia dai bordi alti che contenga lo stampo con la crème caramel e riempitela a metà con dell'acqua calda. Adagiate la forma delicatamente nella teglia contenente l'acqua e fate cuocere a bagnomaria per circa 45 minuti. L'acqua deve fremere e mai bollire : se ciò dovesse avvenire versate un po' di acqua fredda e abbassate il termostato. La crema è pronta quando infilandoci la lama di un coltello, viene fuori pulita. Fate raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigorifero per circa 3 ore.
Per sformare: passate una spatola di metallo intorno alla crema, immergete per un attimo la forma nell'acqua calda, rovesciatela sul piatto di portata dando un colpo secco in modo che la crema si stacchi bene da tutte le parti.