Ricette » dessert » Fave dei morti
Ricette » dessert » Fave dei morti

Fave dei morti

Dolcetti tipici per commemorare i defunti della Lombardia, Liguria, Lazio e altre regioni italiane. Ogni regione ha la sua variante: in Lombardia e in Liguria si colorano l'impasto con il colorante verde per farle assomigliare di più a quelle vere.

  • 100 gr di farina
  • 200 g di mandorle sbucciate
  • 20 gr di pinoli tritati
  • 100 g di zucchero
  • 30 g burro
  • 1 uovo
  • cannella
  • rosolio q.b.
  • zucchero a velo

Riducete in polvere le mandorle ed i pinoli e mescolatele poi a tutti gli altri ingredienti aggiungendo 1  cucchiaio di rosolio e lavorate bene l' impasto in modo che risulti omogeneo. Accendete il forno a 180 gradi e foderate una teglia con un foglio di carta oleata.
Stendete la pasta su una superficie leggermente infarinata, ricavate un rotolino che taglierete in pezzetti grandi come una grossa nocciola e che schiaccerete col palmo della mano in modo da ottenere delle piccole fave spesse cira 1 cm. che adagerete sulla teglia precedentemente preparata.
Fate cuocere per circa 10-15 minuti finché saranno diventate di un bel colore biondo.
Sfornatele, staccatele con delicatezza e fatele raffreddare. Spolveratele con dello zucchero a velo al momento di servirle.

Ricette simili