Ricette » altri primi » Basi pronte per pizza da congelare
Ricette » altri primi » Basi pronte per pizza da congelare

Basi pronte per pizza da congelare

Basta solo impastare, formare le pizze e congelare. Un metodo infallibile per avere sempre pronte le pizza. Una volta scongelate vanno farcite col ripieno prescelto e passate in forno per pochi minuti.
A spiegarcelo Mattia Masala che si occupa di ricerca e sviluppo per il MolinoDallaGiovanna 

6 persone

  • 1 kg farina UNIQUA gialla tipo 1
  • 5g lievito di birra
  • 600 ml in partenza + 200 ml in un secondo tempo
  • 28 g sale fino

Mb asset
Versate nell' impastatrice col gancio a K la farina, il lievito e 600 ml di acqua. Impastate fino a quando l'impasto risulta ben legato, liscio, omogeneo, setoso, molto elastico e si stacca completamente dalle pareti della ciotola. A questo punto aggiungete poco per volta i restanti 200 ml di acqua: non aggiungetene dell' altra se la precedente non è stata ben assorbita. A quasi impasto terminato aggiungete il sale, incorporatelo bene ed infine trasferite l'impasto in un ciotola di plastica, ricopritelo con la pellicola trasparente e fatelo lievitare nel frigorifero a 4°circa per 24 ore. Deve raddoppiare il suo volume. 
Mb asset

Quando l'impasto risulta raddoppiato, rovesciatelo su un piano leggermente unto con dell'olio e ritagliatelo in modo da formare 8 pagnottine di circa 280gr l'una che metterete in singole ciotoline e farete lievitare, coperte da un panno, a temperatura ambiente per 3 / 4 ore in modo che l'impasto raddoppi.

Mb asset
Stendete le pagnottine su un piano infarinato con semola di grano tenero e formate aiutandovi coi polpastrellli delle mani le basi della pizza. Stendetele su una pietra refrattaria, precedentemente scaldata in forno per 15 minuti, e la precuocetele sotto il grill per 3 o 4 minuti il tempo necessario a che prendano un po' di colore. Fatele raffreddare e trasferitele nel congelatore.
Mb asset

Quando avete voglia di una pizza non fate altro che toglierla dal congelatore, scongelarla per qualche minuto prima di farcirla come più vi piace e rimetterla in forno sempre sotto il grill per 3 minuti.
Matteo l'ha ricoperta di mozzarella grattugiata e passata sotto il grill per 3 minuti. L'ha sfornata e l'ha finita di farcire con della crema di caprino, mortadella e crema di pistacchio ottenuta passando il pistacchio leggermente tostato nel cutter con un pizzico di sale e un goccio di olio. 
Per fare la classica Margherita cuocete tutti insieme i suoi ingredienti. Solo il basilico ed il giro d'olio andranno aggiunti una volta sfornata.


Ricette simili