Hotel Principe di Savoia, Ristorante Acanto - Alessandro Buffolino

Lombardia

indirizzo

Piazza della Repubblica, 17 20124 Milano Tel. 02-62302026


Carte di credito

Tutte


Prezzo per persona

Menu degustazione: 90-120 euro vini esclusi


Chiusura

Sempre aperto


Sito web

Visita il sito

Email

Invia una mail

Alessandro Buffolino da pochi mesi è alla guida del ristorante Acanto all'interno dell’Hotel Principe di Savoia. 
Originario della provincia di Benevento, nonostante la sua giovane età (31 anni) approda al Principe di Savoia con un vastissimo background di "haute cuisine" maturato nei più prestigiosi ed esclusivi ristoranti ed alberghi del mondo. Fra le più importanti esperienze all'estero fondamentale è stata quella di Lione, dal maestro Pierre Orsi dove acquisisce le tecniche e le basi tradizionali della cucina francese oltre alla disciplina e al lavoro in brigata. Proprio Pierre Orsi gli regala l’opportunità di lavorare con Michel Guerard, uno dei padri della cucina francese e della nouvelle cuisine, che, con la sua cucina sperimentale, è il primo ad alleggerire la cucina francese gourmet: a lui si deve l’introduzione dei famosi "jus" ricavati dalla cottura della carne stessa, tecnica che Alessandro apprende e fa sua e che ritroviamo in tante sue portate. Altrettanto essenziale per la sua formazione è stato anche lavorare con lo chef Alfonso Iaccarino presso il ristorante Baby dell’Hotel Aldrovandi da cui apprende la forza di una cucina leggera e moderna nella tecnica, a cui si aggiunge la qualità delle materie prime per dare vita ad un menù meditato e attento al benessere.
Infatti i protagonisti del nuovo menu che Alessandro propone all' Acanto sono i prodotti di alta qualità e della tradizione italiana che lui reinventa attraverso nuovi e sperimentali tecniche di lavorazione e di cottura, in un legame perfetto fra tradizione e modernità.
La carta dello Chef ha caratteristiche molto differenti tra la proposta del pranzo e quella della cena per poter soddisfare le molteplici esigenze della clientela del ristorante. Il menù servito a pranzo propone una varietà di piatti leggeri, semplici ma allo stesso tempo ricercati.
Per la proposta serale, invece, lo Chef ha curato nei minimi dettagli ogni piatto per esaltarne il sapore e la presenza scenografica; infine, per la prima volta, l’ospite potrà creare liberamente la sua esperienza di degustazione scegliendo a suo piacimento dal menù à la carte i piatti da abbinare tra loro. Come ricordo di questo percorso esclusivo attraverso i sapori, l’ospite riceverà una pergamena siglata dallo Chef con i piatti della serata.