Il Blog di Mangiare Bene

Magazine

Il fegato
i cibi ideali per depurarlo

Che fegato! Un’esclamazione che riconosce un bell’ atto di coraggio. Atto di coraggio, allora, che chiediamo a tutti coloro che, da un po’ di tempo a questa parte, hanno impegnato a oltranza il proprio fegato con il troppo cibo. Tanto che questo nostro importante organo, accusando disturbi vari, chiede a gran voce di essere depurato! Come? Iniziando a farlo riposare. Il che significa abolire per 15 giorni almeno (meglio sarebbe per un intero mese) qualsiasi tipo di bevande alcoliche e zuccherate; rinunciare ai dolci e alle carni lavorate; dimenticare soprattutto i cibi fritti. Sostituiamo coraggiosamente tutti questi sapori di cui siamo piacevolmente golosi inserendo nella nostra dieta quotidiana degli altri, scelti per esempio tra quelli indicati nella lista qui sotto. Senz’altro aiuteranno il fegato a depurarsi. E, ripristinato il suo corretto funzionamento,
ci sentiremo meglio anche noi.


Verdure crucifere
Il nome deriva dalla caratteristica che le unifica tutte: i fiori con quattro petali disposti a croce. Cavolo, cavolfiore, broccoli, cavolini di Bruxelles, verze appartengono a questa specie e sono una buona fonte di glucosinati sostanze che attivano la produzione di enzimi epatici. Consumateli spesso e affinchè mantengano inalterate le loro proprietà nutrizionali, mangiateli crudi in insalata conditi con un filo d'olio extravergine di oliva oppure cuoceteli stufati o a vapore, per non più di venti minuti.


Carciofi
Ricchi di cinarina, una sostanza contenuta nelle sue foglie che ha il compito di proteggere la funzionalità epatica, rigenerare le cellule del fegato e di stimolare la produzione della bile. Mangiateli soprattutto crudi tagliati a fettine sottili conditi con dell'olio extravergine di oliva, succo di limone, sale e pepe.

 


Barbabietola rossa
In particolare il suo succo, è un grande alleato del fegato svolgendo una importante attività anti-infiammatoria e depurativa .Per migliorare la sua funzionalità preparate con la barbabieto rossa uno smoothie: dopo averla pulita, frullatela con il succo di mezzo limone aggiungendo acqua fino ad ottenere la densità desiderata.
 


Aglio
E' un potente antinfiammatorio e attiva, come per le verdure crucifere, gli enzimi che hanno il compito di eliminare le tossine. Inoltre l'aglio è ricco di allicina e selenio, due sostanze che  puliscono e aiutano  a mantenere il fegato in buona salute.


Agrumi
Gli agrumi, ricchi di vitamina C e di antiossidanti- soprattutto il pompelmo rosa- favoriscono la naturale pulizia del fegato. Iniziate la vostra giornata con una sua  spremuta: sarà un buon toccasana per il nostro fegato.


Noci
Mangiatene 3/4 al giorno, masticandole molto bene prima di ingerirle in modo che le loro proprietà epato protettive vengano esplicate al massimo.


Mele
Davvero preziose per depurare il nostro fegato. Le mele sono infati ricche di pectina che facilita la digestione. Consumatene due al giorno per ottenere i migliori risultati.

Curcuma
La curcuma, dalle potenti proprietà antinfiammatorie, è la spezia preferita dal fegato in quanto ne migliora la risposta allo stress ossidativo.  Usatela spesso per insaporire i vostri piatti: ne basta un pizzico abbondante se usate quella in polvere o qualche lamella se usate quella fresca, ancora più efficace del tipo in polvere.
 


Tè verde
Una moda salutare. E' ricco di catechine sostanze note per la capacità di contribuire al funzionamento generale del fegato. Bevetene una tazza al mattino in sostituzione del caffè e, per avere il massimo dell'effetto protettivo, lasciatelo in infusione almeno per 10 minuti, in modo da permettere la miglior estrazione dei suoi salutari principi.