Ricette » spuntini » Dukkah, misto egiziano per gli aperitivi
Ricette » spuntini » Dukkah, misto egiziano per gli aperitivi

Dukkah, misto egiziano per gli aperitivi

Questa ricetta è tratta da ‘Tamarind and saffron' di Claudia Roden. Dukkah (si pronuncia do'a) è una specialità egiziana, di cui esistono molte versioni. In Egitto viene servita a colazione o come antipasto: per noi occidentali è ideale con gli aperitivi, specialmente ouzo o sambuca ghiacciati. Preparate un vassoio con dei pezzetti di pane morbido (tipo pitta, riscaldata), una ciotolina con dell'olio e un piatto con della dukkah: si intinge il pane nell'olio e si cosparge ogni boccone con abbondante dukkah.

  • 500 g semi di sesamo
  • 250 g grani di coriandolo
  • 120 g nocciole, sbucciate
  • 120 g grani di cumino
  • sale e pepe

Tostate separatamente le spezie e le nocciole in un forno caldo (250°, 5-10 minuti). Appena si avverte il loro aroma, sono pronte: in altre parole, attenzione a non tostarle eccessivamente, diventerebbero amare.
Passate il tutto al mixer e triturate grossolanamente: è fondamentale non ridurre dukkah ad un impasto oleoso (la consistenza dovrebbe essere quella del pangrattato tritato alquanto grossolanamente, ma non troppo).
Si mantiene per mesi in vasi chiusi

Variazioni
Si possono usare arachidi o mandorle invece delle nocciole e si può aggiungere della menta.


Ricette simili